Le nomine di nuovi parroci e direttori di uffici diocesani

Novità in Vicariato e in trenta parrocchie della diocesi di Roma, che vedranno l’arrivo di nuovi parroci a partire dal primo settembre 2019. L’Ufficio giuridico diocesano sarà guidato da don Renato Tarantelli Baccari, classe ’76, mentre il Centro per la pastorale familiare da don Dario Pompeo Criscuoli, nato nel 1970. Il nuovo preside del Pontificio Istituto Apollinare sarà, invece, don Paolo Tammi di 63 anni.

Per quanto riguarda il settore Est della diocesi, saranno nove le comunità parrocchiali che avranno una nuova guida pastorale. A Santa Caterina da Siena, nel quartiere Metronio, arriva don Stefano Rulli (56 anni), che lascia la comunità di Sant’Elena; a San Massimiliano Kolbe a via Prenestina don Davide Martini (classe ’78); mentre a Santa Maria Madre della Misericordia sarà parroco don Saju Perumayan Varghese (50 anni), originario dell’India. La parrocchia di Santa Maria Mediatrice, nel quartiere Prenestino – Labicano, verrà affidata alla cura pastorale dei Padri Monfortani: parroco padre Gianangelo Maffioletti. Ancora, i fedeli di Sant’Elena al Casilino si preparano a dare il benvenuto a don Filippo Rocchi (53 anni); e quelli di Santa Maria della Fiducia, a Borghesiana, a don Jolly Nellanattu (44 anni). A San Bernardino da Siena, a Torre Gaia, arriva don Mauro Bellisario (45 anni). Infine, la parrocchia di San Gerardo Maiella accoglierà don Roberto Landi (68 anni) e quella di Santa Margherita Maria Alacoque, a Tor Vergata, lo spagnolo don Angel Luis Alba Leon (61 anni).

parrocchia-santa-maria-mediatrice

Nove anche le parrocchie che accoglieranno un nuovo parroco nel settore Nord. Monsignor Andrea Lonardo (59 anni) guiderà la comunità di San Tommaso Moro nel quartiere San Lorenzo e resta direttore del Servizio diocesano per la cultura e l’università. A don Gianmarco Merlo (45 anni) spetterà la guida della parrocchia di San Michele Arcangelo a Pietralata, don Daniele Dal Prà (56 anni) avrà la cura pastorale di Sant’Alberto Magno a Vigne Nuove. Al Tufello, nella parrocchia di Santa Maria Assunta, arriva don Richard Chiemeka Ekeoma (50 anni), nigeriano. La comunità di Santa Maria Goretti al Nomentano sarà guidata da don Olwin Antonio Lopis, indiano, mentre quella di San Giuseppe Artigiano al Tiburtino da don Gianni Di Loreto (51 anni). Altro cambiamento al Tiburtino, a San Romano Martire, dove arriverà don Julio Lavin de Tezanos Pinto, cileno  (43 anni). La comunità di Sant’Alfonso Maria de’ Liguori a Prima Porta accoglierà il messicano don Rodrigo Vasquez Balvanera, quella di Santa Gemma Galgani a Montesacro Alto don Enzo Ferraro (46 anni).

Quanto alle nomine dei nuovi parroci 2019 nel settore Ovest, nella parrocchia di San Pio X, all’Aurelio, arriva monsignor Andrea Celli, classe 1966, che lascia dopo 19 anni la guida dell’Ufficio giuridico del Vicariato di Roma. Don Fabio Laurenti, 55 anni, è il nuovo parroco di Sant’Andrea Avellino, a Ottavia. Don Stefano Meloni, nato nel 1954, guiderà la comunità di San Gregorio Magno alla Magliana, mentre a San Damaso, a Monteverde, arriva don Humberto Gómez Giraldo, colombiano di origine, 66 anni.

Per quanto riguarda i nuovi parroci per il settore Sud, a Santa Maria Stella Maris arriva il rumeno don Carol Iakel, 43 anni. A San Mauro Abate (Fonte Ostiense) Josè Carlos Aparicio Flores, peruviano, classe 1963. Il primo agosto arriverà a Sant’Agostino Vescovo a Ostia don Henry Dalanon Castillo, filippino, nato nel 1964. Don Fernando Altieri, nato nel 1961, diventerà parroco a Santa Maria del Carmelo, mentre a Sant’Anselmo alla Cecchignola arriva don Domenico Parrotta (50 anni). Don Alessandro Di Medio (41 anni) diventerà parroco a San Francesco Saverio alla Garbatella, mentre don Santiago Alonso, nato in Spagna nel 1962, sarà parroco di Santa Maria del Soccorso e San Filippo Neri a Castelporziano. Don Petru Anton Strango, rumeno, 50 anni, sarà il nuovo parroco di Santa Monica a Ostia.

24 giugno 2019

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi